Gara per la conservazione a norma: quali servizi per gli Enti Locali?

La gara indetta da Regione Lombardia attraverso l’Azienda Regionale Centrale Acquisti (ARCA), in fase di aggiudicazione, è finalizzata alla stipula di una Convenzione per l’affidamento del servizio di conservazione a norma dei documenti informatici e la prestazione di servizi connessi a favore di tutti i Comuni, Unioni, Comunità montane e Provincie interessate all’iniziativa.

Si tratta di una procedura aperta, ai sensi dell’art. 55 del D.Lgs. n. 163/2006. Con l’aggiudicatario ARCA stipulerà una Convenzione alla quale potranno aderire gli Enti attraverso l’emissione di Ordinativi di Fornitura.

I servizi inclusi nella Convenzione sono di diverse tipologie:

  1. servizio di conservazione base con tipologie documentali predefinite e pre-configurate;
  2. personalizzazioni (opzionali) del servizio base con modifiche delle classi previste nel servizio base o gestione di nuove classi documentali non previste dal servizio base;
  3. altri prodotti e servizi opzionali quali, ad esempio, gateway locale di integrazione con il servizio di Conservazione, recupero di pacchetti di archiviazione attualmente residenti su altri sistemi e/o altri service provider, ecc.

La Convenzione avrà durata di 48 mesi, a partire dall’aggiudicazione, durante i quali gli Enti inclusi nel perimetro dovranno stipulare i propri Contratti, che avranno durata di 72 mesi dalla data di emissione dell’Ordinativo di Fornitura.

Regione Lombardia ha stanziato un finanziamento di € 1.459.955,80 per offrire un incentivo ai Comuni fino a 15.000 abitanti che aderiscono alla Convenzione e una compartecipazione al progetto per tre anni.

Per saperne di più consulta i documenti di gara e guarda il video del webinar dedicato a questo argomento.

 

Per saperne di più

Agenda


Vai alla barra degli strumenti