La transizione a SPID

Il Sistema Pubblico per l’Identità Digitale (SPID) è la soluzione per accedere ai servizi online della pubblica amministrazione e delle imprese con un’unica identità digitale.

Entro la fine del 2017, tutti gli enti sono chiamati a sostituire i propri sistemi di accreditamento ai servizi e ad utilizzare esclusivamente credenziali garantite dall’utilizzo di SPID o della Carta Nazionale dei Servizi (CNS).

Regione Lombardia,  attiva sin dal 2007 nella definizione di un sistema di comunicazione digitale tra le istituzioni e i cittadini, intende facilitare l’adesione a SPID dei Comuni proponendosi come intermediario tecnologico, seguendoli nella procedura di accreditamento.

Il ruolo di intermediario tecnologico è strategico se si vuole far migrare in tempi brevi moltissimi servizi (si stimano oltre 500 Enti Locali con oltre 1.000 servizi) che negli anni si sono integrati con il servizio di gestione dell’identità di Regione Lombardia denominato IdPC. 

 

 

 

Spiacente ma la pagina cercata è stato spostata o cancellata.

Per saperne di più

Agenda


Vai alla barra degli strumenti